Napoli

Luca_ArcariÉquipe

Responsabile scientifico:
Luca Arcari
Ricercatore a tempo determinato
Università degli Studi di Napoli “Federico II”
(curriculum vitae)

Gennaro Luongo
Professore Ordinario di Letteratura cristiana antica
Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Raffaella Pierobon Benoit
Professore Ordinario di Archeologia classica
Università degli Studi di Napoli “Federico II”

 

Progetto dell’Unità di Ricerca

Aspetti metodologici connessi allo studio delle questioni identitarie emergenti dai gruppi religiosi tra I e VI secolo d.C.
Methodological Issues concerning the study of religious groups between the Ist and the VIth cent. CE.

L’Unità di ricerca dell’Università Federico II di Napoli si propone soprattutto di fornire il quadro metodologico generale rispetto al tema proposto in sede nazionale. L’analisi verrà organizzata su tre componenti fondamentali:
a. l’identità collettiva come percezione di similitudini e differenze;
b. la percezione dell’identità collettiva nel tempo e nello spazio;
c. l’identità collettiva come processo sociale.
Questo quadro generale delle identità di gruppo servirà come base per l’analisi dei processi di formazione delle diverse identità religiose tra I e VI secolo d.C.

 

Collaboratori

Isabella D’Auria
Borsista di Letteratura cristiana antica, dovrà realizzare un dossier di testi poetici cristiani relativi alla polemica antipagana. Grazie a tale dossier, corredato di traduzioni in lingua italiana e di analisi storico-critiche e retorico-formali, la dott.ssa D’Auria individuerà i caratteri e seguirà l’evoluzione cronologica di forme e tematiche della polemica in versi, così da puntualizzare il pubblico cui i testi sono destinati e i loro rapporti con il contesto sociale di riferimento. L’analisi delle fonti letterarie costituirà un elemento per indagare, nella loro evoluzione cronologica, le dinamiche di scontro/confronto tra culture e per ricostruire i processi di formazione e trasmissione identitaria nel cristianesimo, tra antichità e tardo-antichità, soprattutto in relazione all’utilizzo cosciente e polemico di elementi provenienti dalla cultura retorico-scolastica “pagana”.

Marion Raphaelle Casaux
Borsista di Storia delle religioni nel mondo romano, realizzerà un dossier di fonti, tradotte e commentate, tratte soprattutto dalle opere cosiddette antipagane di Tertulliano, da cui emerga la visione che l’apologista ha dello spazio religioso “pagano”, soprattutto nella sua dialettica legata alla definizione dell’identità culturale e religiosa cristiana: si tratta di una semplice opposizione mondo romano-cristianesimo o esistono, nella mente dell’ apologista, diversi livelli religiosi e geografici nel paganesimo e, quindi, nello stesso cristianesimo? I testi raccolti nel corpus realizzato dalla dott.ssa Casaux risulteranno utili soprattutto per definire una vera e propria “cartografia” religiosa, così da valutare le modalità con cui il polemista inserisce la nuova religio in questo paesaggio di riferimento.